fatti di notizie

Il posto peggiore dove far nascere un figlio? Il Sud Sudan, il Paese più giovane al mondo

by
Se esistesse una classifica dei posti peggiori dove nascere, sul podio ci sarebbe certamente il Sud Sudan. Dall’indipendenza nel 2011, quando è diventato il paese più giovane del mondo, 2,6 dei 3,4 milioni di bambini venuti al mondo sono nati in guerra. 
 
A lanciare l’allarme è stato l’Unicef. “Mentre il Sud Sudan compie sette anni, una guerra apparentemente senza fine continua a devastare la vita di milioni di piccoli”, ha detto Henrietta H. Fore, direttore esecutivo dell’agenzia Onu per i minori.
“Le parti in conflitto possono e devono fare di piu’ per riportare la pace”, ha continuato.
E ancora: “I bambini del Sud Sudan meritano di meglio”.
 
 La guerra civile nel paese e’ scoppiata nel 2013, rendendo vana la prospettiva di un futuro migliore. 
Dall’inizio dell’anno 800 bambini sono stati rilasciati dai gruppi armati, ma si stima che altri 19 mila continuino a essere usati come combattenti e a subire abusi sessuali.
Anche i tassi di malnutrizione sono a livelli drammatici: più di un milione di bambini sono malnutriti, compresi 300 mila che stanno per morire.
Due milioni di bambini sono privi di istruzione, visto che dal 2013 una scuola su tre e’ distrutta o occupata: dati che hanno fatto guadagnare al Sud Sudan il triste primato dello stato con la più’ alta percentuale di bambini fuori dalle classi nel mondo.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Home

Go to Top