fatti di notizie

Mongolfiere per portare internet dove non c’è. Il progetto futuristico di Google

by

Mongolfiere per portare internet dove non c’è. Alphabet, la holding che controlla Google, ha infatti deciso che userà mongolfiere per portare connessione internet nelle aree rurali del Kenya.

 Lo ha confermato il ministro delle Telecomunicazioni del Paese africano. Il progetto è noto come “Loon” ed è sviluppato da Alphabet X, il laboratorio del gruppo che cura i progetti più futuristici.

Non si tratta di vere e proprie mongolfiere, quanto di palloni aerostatici che salgono in quota e fanno da 2ponte” per la copertura di rete. Loon riesce così’ a coprire grandi aree prive di infrastrutture.

 La tecnologia è già stata utilizzata a Porto Rico per garantire la connessione dopo l’uragano del 2017.

Il progetto keniota sembra però più ampio e duraturo. Vanno limati i dettagli con gli operatori locali, ma il ministro Joe Mucheru ha espresso a Reuters la speranza che Loon possa coprire “quasi l’intero Paese”.

Alphabet, che tutti conoscono come Google, che poi è il più noto e usato motore di ricerca al mondo, ha confermato di essere “sempre in contatto con governi e operatori”, ma non ha fornito ulteriori dettagli sull’approdo del progetto in Kenya.

Mountain View prosegue comunque l’espansione del suo programma, ottenendo un successo pochi giorni dopo il passo indietro di Facebook. Il 26 giugno la società di Menlo Park ha annunciato, di fatto, un ridimensionamento del programma “Aquila”.

Il suo obiettivo era  lo stesso di Loon: portare connessione in aree remote. Lo strumento, però, dovevano essere dei droni.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Home

Go to Top