fatti di notizie

Pd, si profila la sfida Martina-Calenda. Maurizio traghetterà il partito di qui al congresso

by

Sarà Maurizio Martina il “traghettatore”. Lui che fino ad oggi si è occupato di campi e di agricoltura, traghetterà il Pd verso il prossimo congresso, schivando i flutti e i canti delle sirene grilline, dei dirigenti Cinquestelle che stanno cercando di conquistarsi i voti del Pd per mettere in piedi un governo.

Dopo che Matteo Renzi ha scelto di dimettersi, il segretario uscente avrebbe avuto una discussione con Dario Franceschini, che gli avrebbe chiesto di lasciare subito, senza aspettare la formazione di un nuovo governo.

“Volete un governo con M5s? Ditelo in direzione”, ha ribadito oggi l’ex rottamatore.

Ai sospetti su manovre a favore dei Cinquestelle ha risposto il ministro dei Beni Culturali: “Staremo all’opposizione, nessun avvicinamento possibile”. Ma il pressing perché Renzi molli subito è ancora in corso.

 

Molti suoi “compagni” vorrebbero gestire loro la fase dell’individuazione dei nuovi presidenti delle Camere e, soprattutto, della formazione del prossimo governo, per il quale i voti del Pd saranno comunque necessari.

Una soluzione di compromesso sarebbe quella di mandare avanti, nel ruolo di reggente, l’attuale vicesegretario, Maurizio Martina. Sarebbe lui, originario di Bergamo, già segretario regionale del Pd in Lombardia con Pierluigi Bersani, a a guidare la delegazione al Quirinale per evitare eventuali contrapposizioni con il Capo dello Stato e aprire comunque un confronto.

Sarà proprio il ministro lombardo a fare la relazione in direzione, lunedì.

Intanto Paolo Gentiloni, immaginando che la crisi proseguirà a lungo, si prepara a far scrivere al suo governo dimissionario il Def, che ha scadenza 10 aprile, e Carlo Calenda, ministro per lo Sviluppo economico, ha deciso di prendere la tessera del Pd. Molti si aspettano che sarà protagonista della prossima stagione congressuale dem.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Home

Go to Top