fatti di notizie

Lo sbarco della Lega al Sud è definitivo: ecco Calderoli ad Afragola

by

Fa un po’ specie trovare le locandine che annunciano un comizio di Roberto Calderoli ad Afragola o a Santa Maria Capua Vetere, alla periferia di Napoli e di Caserta.

Lui che è tra i fondatori della Lega che si chiamava ancora Lega Nord, che chiedeva la secessione della Padania, oggi è ascoltatissimo e riempie le sale anche in Campania. “Oggi sto girando la Campania per sostenere il progetto di Salvini per una Lega unita e nazionale”, ha spiegato nel corso dell’incontro organizzato dai candidati campani della Lega, Gianluca Cantalamessa e Pina Castiello.

“Sono il terzo come anzianita’ di militanza nella Lega – ha aggiunto – ricoprendo negli anni ogni tipo di incarico. Venire al sud come rappresentante “storico” della Lega vuol essere un chiaro segnale di coesione per tutti i nostri elettori. Un percorso di presa a cuore delle problematiche del sud che sono comuni a quelle del nord”, ha aggiunto il vicepresidente del Senato, che è stato anche Ministro per le Riforme.

 

 

 

“I problemi denunciati, dal lavoro alla famiglia, sono le stesse a Bergamo, Reggio Calabria, Napoli, Bolzano. Le proposte di Salvini vanno adattate al territorio ma possono dare risposte chiare ed efficaci ovunque”, ha detto.

E ancora: “In Emilia Romagna ci siamo guadagnati il posto di secondo partito dopo il Pd. Se gli stessi numeri si riprodurranno al centro e al sud, avremo la maggioranza alla camera e al senato. Seminare e far crescere il nostro elettorato e’ il punto di partenza per vincere. E vinceremo”, ha concluso.

Il Carroccio, tra l’altro, è quotato dai sondaggi molto alto nella Regione di Vincenzo De Luca, quasi al 3 per cento. Dopo la Campania, dove ha riempito le sale, ora tocca alla Puglia. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Home

Go to Top