Aiuto, soffocare uno starnuto può fare molto male. Lo dice uno studio

by

Sembrerebbe una barzelletta e invece è il risultato di uno studio scientifico molto serio: soffocare uno starnuto stringendo il naso e chiudendo la bocca può essere anche buona educazione, ma può pure provocare gravi danni.

A dimostrarlo il fatto accaduto ad un uomo di 34 anni che ha subito la rottura della gola mentre cercava di fermare uno starnuto molto forte: senza alcuna via di sfogo aereo, lo starnuto ha creato una pressione che ha lacerato i tessuti molli e ha causato un danno fisico enorme.  Lo sventurato ha dichiarato di aver sentito come un’ “esplosione” nel suo collo e ha subito iniziato a provare dolore e difficoltà a deglutire e parlare.  Il paziente inglese è stato costretto a nutrirsi tramite un tubo per i successivi sette giorni, il tempo necessario per far guarire i tessuti. 

A documentare il caso è stato un gruppo di medici dello University Hospital of Leicester, nel Regno Unito, che hanno dedicato alla vicenda uno studio pubblicato sulla rivista BMJ Case Reports.

Il caso trattato è raro e inusuale, eppure secondo i medici è importante che le persone siano rese consapevoli del pericolo. “Fermare uno starnuto bloccando le narici e la bocca è una manovra pericolosa e dovrebbe essere evitata”, spiegano gli specialisti autori dello studio. Certo questo non significa che esista una liberta di sputazzo, tantopiù che gli starnuti possono diffondere anche malattie. Meglio allora assicurarsi di avere un fazzoletto sempre in tasca, pronto da tirare fuori in caso di “emergenza”.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*