fatti di notizie

Minniti vs Alfano, i numeri del Viminale promuovono il nuovo ministro. Eccoli

by

Gli sbarchi sono calati, è vero. Del  34,24%  nel 2017 rispetto al 2016. Erano 181.436, sono stati 119.310 nell’anno che si è appena concluso. E’ stato il ministero dell’Interno, dove da ormai un anno siede Marco Minniti al posto di Angelino Alfano, che si è spostato alla Farnesina quando a Palazzo Chigi è entrato Paolo Gentiloni, a riassumere i dati dell’anno scorso un unico resoconto. Sul fronte dei rimpatri nel 2017 sono stati rimandati nei Paesi d’origine 6.340 stranieri irregolari dall’Italia, erano 5.300 lo scorso anno, con una variazione percentuale positiva del 19,6%.

Colpiscono molto i numeri che riguardano le azioni di contrasto al terrorismo internazionale: le espulsioni per motivi di sicurezza sono state 105 quest’anno (di cui 5 imam); nel 2016 erano state 66 (8 gli imam espulsi)con una variazione percentuale del +62%.

Gli estremisti arrestati per motivi religiosi, in operazioni effettuate dalle forze dell’ordine, sono stati 36, +9% rispetto al 2016 quando erano stati 33.

Dal Profilo Twitter del Viminale

I foreign fighters monitorati sono stati quest’anno 129 (di cui 42 sono deceduti e 24 rientrati in Europa) contro i 116 del 2016 (di cui 34 i deceduti 20 rientrati in Europa) con un +11%. Le persone controllate sono state 372.769 contro le 132.321 del 2016, con un +182%; i veicoli sottoposti a controllo sono stati 134.929 contro i 36.310 del 2016 (+272%); calano invece le motonavi controllate: erano state 248 nel 2016, sono state 94 nel 2017 con un -62%.

Le riunioni del Comitato di analisi strategica ed antiterrorismo (Casa) sono state 59 quest’anno, 54 nel 2016 (+9,2%) di cui 10 in seduta straordinaria nel 2017, 5 lo scorso anno. Sul fronte della delittuosita’, calano del 9,2% i delitti, che passano da 2.457.764 a 2.232.552. Diminuiscono dell’11.8% gli omicidi, sia quelli attribuibili alla criminalita’ organizzata (46 quest’anno contro i 53 dello scorso) sia quelli avvenuti in ambito familiare-affettivo (128 contro i 148 del 2016). Calano dell’11% anche le rapine, che passano da 32.147 del 2016 a 28.612 di oggi.

I furti diminuiscono del 9.1%: erano stati 1.319.383, quest’anno sono stati 1.198.892.

 Sul fronte della sicurezza stradale, calano leggermente gli incidenti, -2.4%, passando da 75.131 dello scorso anno a 73.305 di quest’anno.

I dati sono positivi, dunque. 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Home

Go to Top