fatti di notizie

Un municipio in legno, antisismico, pronto in 6 mesi e finanziato dai privati. Il capolavoro di Montereale

Un municipio in legno, antisismico, pronto in 6 mesi e finanziato dai privati. Il capolavoro di Montereale

by

Un municipio nuovo di zecca e antisismico, sì. Ma unico, perchè in legno. Vuole essere il simbolo della ricostruzione e della voglia di rinascita del Centro Italia e in particolare di Montereale, bellissima località montana in provincia de L’Aquila, parte importante del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga. L’opera sarà finanziata interamente da donazioni private.

L’antica Casa comunale è stata danneggiata dalle sequenze sismiche degli ultimi anni, dal 2009 al 2017, il cui epicentro fu proprio nel Comune di Montereale.

Oltre al Municipio, sarà realizzata anche una Scuola dell’Infanzia, che darà finalmente alle famiglie quella serenità ormai dimenticata.
Il Municipio e la Scuola dell’Infanzia saranno pronti in soli sessanta giorni dalla realizzazione delle fondazioni, assicurano dalla Rubner haus, azienda altoatesina con oltre 90 anni di storia e impegnata nelle ricostruzioni post-sisma sin dal terremoto del Friuli.

L’edificio antisismico sarà costruito in collaborazione con aziende locali, come la Aterno costruzioni, che si occuperà di fondazioni, marciapiedi ed allacciamenti, e della Fratoni impianti, che realizzerà gli impianti elettrico, idrico sanitari e di riscaldamento. La direzione dei lavori sarà affidata all’Ing. Prof. Antonio Masci.

Il nuovo Municipio di Montereale vedrà la luce grazie all’attivismo dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Massimiliano Giorgi e alla generosità di Prosolidar, Ente bilaterale costituito per iniziativa del Fondo nazionale del settore del credito per progetti di solidarietà e composto da tutte le Organizzazioni sindacali del settore del credito nonché tutte le imprese aderenti all’ABI e l’ABI stessa.

“Come Fondazione Prosolidar abbiamo già raccolto 1.254.494 euro per la ricostruzione post terremoto del Centro Italia. E’ un bellissimo segnale da parte del mondo del credito – racconta Giancarlo Durante, Presidente della Fondazione Prosolidar ONLUS – che dimostra vicinanza e solidarietà ai territori più colpiti dal sisma. Ricostruire in tempi record il simbolo della vita civile di Montereale è il modo migliore per immaginare un nuovo inizio per tutte le famiglie e le imprese del territorio”.

L’edificio rispetterà tutti i principi della bioedilizia e sarà costruito con la tecnica a telaio (o Platform-frame), utilizzando solo materiali naturali come legno proveniente da foreste certificate e soggette a riforestazione, fibra di legno, fibrogesso e sughero.

“Il nuovo Municipio – spiega Oskar Schenk, Direttore vendite della Rubner haus – sarà bellissimo, anti-sismico e “Made in Italy”. Grazie alla prefabbricazione avanzata dei nostri stabilimenti di Chienes, in Alto Adige, riusciremo a ridare ai cittadini di Montereale la loro Casa comunale e una Scuola dell’Infanzia in pochi mesi. Sarà una struttura interamente naturale, sostenibile ma soprattutto definitiva. Infatti, rimarrà tutto nel patrimonio della Comunità locale per le prossime generazioni”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Politica

Go to Top