fatti di notizie

Scatta un selfie con Miss Israele: Miss Iraq costretta a scappare

Scatta un selfie con Miss Israele: Miss Iraq costretta a scappare

by

Pace e amore“?. La didascalia che Miss Iraq ha usato per illustrare il suo selfie con miss Israele non ha portato molta fortuna. Quello scatto postato su Instagram, seppur con una didascalia così “pacifista” è costato carissimo alla famiglia della reginetta di bellezza araba, costretta alla fuga dall’Iraq perchè inseguita da minacce di morte.

Lo “scatto” con Miss Israele

Lo scatto è dello scorso novembre, è stato fatto negli Usa, in Nevada,  a Las Vegas, durante le selezioni di Miss Universo: nel selfie Sarah Idan, che vive negli Stati Uniti, sorride acanto ad Adar Gandelsman, Miss Israele. Tutte e due le ragazze indossano le loro fascia da miss dei rispettivi Paesi. 

L’immagine è stata pubblicata  sugli account di Instagram di entrambe le ragazze ed è piaciuta molto, a giudicare dalle migliaia di “like”. Subito, però, sono arrivati oltre agli apprezzamenti anche insulti.

Miss Iraq

“La gente ha minacciato che se non fosse tornata a casa e rinnegato quelle foto e il suo titolo (di Miss Iraq), l’avrebbero uccisa”, ha raccontato la Gandelman in una intervista alla tv israeliana.

Sarah ha difeso la sua foto e il suo significato e i suoi familiari, che vivono in Iraq, sono stati costretti a fuggire. Di loro si sono perse le tracce e, secondo diversi media fra cui il britannico Independent, si sarebbero nascosti in casa di parenti o amici fidati. 

L’Iraq oggi è un Paese “laico”, ma, evidentemente, non abbastanza da consentire a una miss di fare una foto con una collega israeliana. 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Celebrities

Go to Top