La scimmia della notizia

Basquiat straccia Klimt e Kandinsky: è sua l'opera da record

Basquiat straccia Klimt e Kandinsky: è sua l’opera da record

by

E’ Jean-Michel Basquiat l’artista che ha raggiunto con una propria opera la maggiore quotazione in un’asta nei primi sei mesi del 2017. Un teschio dipinto dall’artista americano nel 1982, “Untitled” – leggiamo nel report di Artprice.com sul mercato globale dell’arte -, è stato infatti battuto a oltre 110 milioni di dollari da Sotheby’s a New York e questo incredibile risultato ha proiettato Basquiat, morto nel 1988 a soli 28 anni, in un pantheon di artisti da record: solo Picasso, Modigliani, Giacometti, Bacon e Munch hanno firmato opere vendute poi a cifre più alte.

Basquiat da Instagram @basquitart

Al secondo posto, nella classifica dei top del periodo gennaio-giugno 2017, un dipinto di Gustav Klimt, il paesaggio “Bauerngarten” del 1907, arrivati poco sopra i 50 milioni di dollari.

Basquiat da Instagram @basquitart

Terza invece la scultura in bronzo del 1913 di Constantin BrancusiLa muse endormie“, venduta per 57,3 milioni di dollari.

Nella top 10 anche Cy Twombly, Francis Bacon, e l’immancabile Picasso. Il pittore spagnolo domina anche la classifica di vendite complessive nel semestre, con oltre 280 milioni di dollari, spalmati però su 1495 lotti diversi. Alle sue spalle ancora Basquiat con 243,7 milioni e 58 opere e l’amico e mentore Andy Warhol, con quasi 124 milioni per 597 lavori. Da notare anche le performance di un grande classico come Kandinsky, 88,4 milioni e, unico vivente nei primi 20, Gerhard Richter, che con 177 opere ha totalizzato 86,9 milioni di dollari, risultando al sesto posto.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Arte

Go to Top