La scimmia della notizia

Da “Ladylike” alla carbonara in casa: ecco come è cambiata Alessandra Moretti

by

Nel suo periodo d’oro, aveva provato a lanciare un trend, che le è valso il soprannome di ladylike. Perchè una donna che fa politica deve essere o apparire per forza brutta?

Al contrario, Alessandra Moretti, prima portavoce di Pierluigi Bersani, poi renziana di ferro e capolista alle Europee, infine schiantata da Luca Zaia per la presidenza della Regione Veneto, dove oggi è “semplice” consigliere regionale, è una bellissima donna e non lo nasconde. Quarantaquattro anni, fa un uso accorto di Instagram, dove pubblica spesso foto curiose.

La carbonara di Alessandra Moretti, da Instagram

Sua la foto che la ritrae mentre ride insieme a Maria Elena Boschi, Marianna Madia e Debora Serracchiani, che a loro volta sghignazzano. “Non stavamo commentando il 7 e mezzo che Virginia Raggi si è data, ma ci stavamo rilassando dopo una riunione. Però mi è venuta in mente questa foto leggendo sui quotidiani il voto che la Sindaca di Roma si è data”, ha scritto nella didascalia.

Alessandra Moretti da Instagram

La foto delle piddine, intanto, aveva fatto il giro del web. L’ultimo “colpaccio” di immagine è questo.

Il post di Alessandra Moretti

La Moretti, alla vigilia della direzione Pd,  ha postato sul suo profilo Instagram una foto di lei a casa, prima della partenza per Roma, intenta a stirarsi una camicetta.

Alessandra Moretti da Instagram

In mano un ferro da stiro semi-professionale di quelli con tanto di caldaia, lo scatto sarebbe stato fatto dal figlio.

In versione mamma. Da Instagram

 

Anche coi selfie non se la cava male. Bella sua la sua foto con il viceministro Ivan Scalfarotto, fresco di unione civile col compagno di una vita. “Merito del Pd e della legge sulle unioni civili”, ha scritto. 

I commenti, però, sono stati così così; il maschilismo, in Italia, resiste a qualunque stagione politica. Eppure l’Alessandra Moretti “nuova” piace a moltissimi, è cliccatissima, mostra un volto nuovo – e bello – della politica.

 

di Redazione

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Politica

Go to Top