La scimmia della notizia

Pigro sì, ma professionista: ecco (in libreria) i trucchi e i consigli di Pigroman

Pigro sì, ma professionista: ecco (in libreria) i trucchi e i consigli di Pigroman

by

Ci sono pigri e pigri. Quelli improvvisati e un po’ trascurati – che però, come vedremo, vengono meno al loro “credo”, sprecando energie – e pigri “professionisti”.

Per diventarlo, essere preparati ad assecondare la propria indole, è necessario fare un piccolo sforzo, cioè leggere  “Chi è Pigroman campa cent’anni” (edizioni Rai Eri, 170 pagine, 13,60 euro).

Scritto da  Mariano Bruno, popolare attore e comico di “Made in Sud” e dalla giornalista Francesca Cicatelli, è un divertente “elogio della filosofia di vita pigra fra comicità, serietà e tradizione”.

Gli autori del libro: l’attore Mariano Bruno e la giornalista Francesca Cicatelli

Il volume – che ispira proprio al personaggio interpretato dall’autore napoletano in tv – ha la forma di un vero e proprio manuale, divertente ma anche serio e profondo, che insegna a “vivere produttivamente” la pigrizia al giorno d’oggi, a sfruttare tutti gli strumenti che ciascuno di noi ha a disposizione (che dire del divano?) per fare meno fatica possibile e, di conseguenza, a dare il giusto valore al tempo.

Perché ciascuna cosa della vita richiede un impegno, piccolo o grande, e, pertanto, è oggetto di una scelta.

“E’ un libro che all’inizio fa perdere tempo per leggerlo, ma poi ne riscopri l’importanza e dunque alla fine guadagni tempo” spiega l’attore napoletano, che coi suoi tormentoni ha conquistato milioni di fan in tutta Italia.

Nel volume ora in libreria, scritto benissimo dalla co-autrice e con una prosa leggera ma mai scontata, pieno di idee originali,  non mancano gli “aforismi pigri”, le favolette “tranquillizzanti” da leggere ai bambini fan del personaggio televisivo e addirittura  suggerimenti su come dovrebbe vestirsi un pigro e su cosa può cucinare una persona con queste caratteristiche.

L’outfit pigro per eccellenza è ovviamente il pigiama, che, secondo gli autori, è “un capo che va assolutamente sdoganato perché regala libertà”.

Quanto alle ricette gastronomiche, gli autori consigliano una serie di  “cibi e piatti semplici e veloci che fanno anche bene alla salute, tanto è vero che chi è Pigroman campa 100 anni”, come, per esempio, l’uovo (che può essere bollito).

Tra le (tante) tesi ce n’è una che sorprende ancora più delle altre: la pigrizia, contrariamente a quanto si pensi, può risultare vincente in amore e, forse, anche nel mondo del lavoro: “L’uomo che sta fermo e aspetta incuriosisce e attrae le donne. Quanto al lavoro, il pigro elimina il superfluo e va subito al sodo. Dunque è produttivo, e merita più degli altri di essere assunto dalle imprese…”, conclude, sorridendo, Bruno, nella sua “difesa della categoria”.

“Chi è Pigroman campa cent’anni”, edizioni Rai Eri, 170 pagine, 13,60 euro. Di Mariano Bruno e Francesca Cicatelli

Ecco il “decalogo” del pigro, secondo Pigroman.

Si nasce appisolati e si vive per appisolarsi;

Ama il tuo letto come te stesso e se avanza una piazza e mezzo il prossimo tuo;

Rilassati di giorno per dormire meglio la notte

Se avvisti una persona che tenta di riposare aiutala;

Il riposo è fatica, se non è fatica, che piacere è?;

Non fare agli altri quello che vuoi che gli altri faccianoa te;

Di doman non v’è certezza, quindi rinvia, non si sa mai;

Non si muore di troppo riposo

Quando ti scappa di lavorare, distendi la schiena e alza le gambe in aria, e aspetta che passi;

La pigrizia nobilita l’uomo perché t’astip’ (ti conservi e risparmi).

di Redazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Libri

Go to Top