La scimmia della notizia

99 Posse e Assalti Frontali con Silvio e la Lega. Referendum, il mondo va alla rovescia

99 Posse e Assalti Frontali con Silvio e la Lega. Referendum, il mondo va alla rovescia

by

Il titolo non lascia spazio ai dubbi: “Concerto per il No”. Ma gli artisti chiamati ad esibirsi dal palco hanno poco a vedere con tutto quel centrodestra che oggi è il core group dello schieramento anti-Renzi ma, in compenso, sono habitué dei concerti del 1 maggio.  Cosa c’entrano i 99 Posse e Assalti Frontali con Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni?  Domenica prossima cento associazioni di tutta Italia si ritroveranno in piazza a Roma per iniziativa del Comitato romano per il No al referendum e dei movimenti contro le grandi opere No tav, no triv, No grandi navi e addirittura i “Risparmiatori truffati dal Salvabanche”. La manifestazione è in programma alle 14 a piazza della Repubblica. Presentato da Michele Riondino, il concerto vedrà sfilare sul palco i 99 Posse, Pierpaolo Capovilla del Teatro degli orrori, il gruppo rap romano degli Assalti frontali e The Bluebeaters. I primi, per esempio, sono arrivati all’insulto, su Facebook, col leader della Lega Nord. Al Cavaliere, la band nata dentro all’omonimo centro sociale di Napoli, aveva dedicato un intero album, intitolato guarda caso “Vilipendio”.

Lo scontro con Salvini

Gli “Assalti”, che sono tra i pionieri del rap nella Capitale, usano toni più bassi, ma sono ancora più rigidi. Dopo avere omaggiato in un brano l’astrofisica Margherita Hack, “ritirarono” la canzone dopo avere scoperto – troppo tardi – che lei era (prudentemente) a favore dell’energia nucleare. Oggi “tirano” tutti nella stessa direzione, per il No al referendum costituzionale del 4 dicembre. “I piccoli grandi No che animano questo Paese daranno vita a un grande corteo popolare per dire No alla riforma costituzionale”, è lo slogan della manifestazione. E pensare che il Sì può contare su Jovanotti…

di C.R.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Politica

Go to Top