La scimmia della notizia

La guerra aerea tedesca contro l'Isis è ferma per una vite

La guerra aerea tedesca contro l’Isis è ferma per una vite

by

E pensare che, secondo l’immaginario comune, i tedeschi sono “quadrati”, precisi. A smentire questo luogo comune un lancio dell’agenzia di stampa tedesca Dpa, secondo la quale la lotta globale contro il fondamentalismo islamico sarebbe stata messa a dura prova da…alcune viti allentate. Quasi la metà dei velivoli cacciabombardieri “Tornado” della Bundeswehr e, in particolare, quelli impegnati in particolare nella lotta contro lo Stato Islamico, cioè l’Isis, sono stati bloccati a terra a causa del mancato uso – o un uso non sufficiente – dell’avvitatore. Ben 39 dei 85 apparecchi dell’esercito tedesco sarebbero stati infatti interessati da questo problema di viti nella cabina di guida: fra i caccia fermi ci sono anche i 6 “Tornado” di stanza presso la base militare di Incirlik, nel sud della Turchia, che partecipano alle missioni di “monitoraggio” in Siria nel quadro della coalizione contro lo Stato islamico, ha spiegato un portavoce della Bundeswehr, citato dall’agenzia tedesca. Il danno, rilevato mercoledì, riguarda degli aerei nuovissimi, le ultime versioni del “Tornado”, l’ “ASST A3”, il cui parabrezza risulta “svitato”. Il portavoce non si è sbilanciato nel dire quando il problema sarà risolto. Quello della vite del cockpit non è l’unico problema riscontrato recentemente dai velivoli dell’esercito tedesco: a seguito dei tagli finanziari nel bilancio della Difesa dopo la riunificazione nel 1990 e la fine della guerra fredda, la Bundeswehr si è ritrovata di fronte a ricorrenti problemi di strutture o attrezzature obsolete. Quest’ultimo incidente si aggiunge a una lunga serie di problemi incontrati dalle forze armate tedesche, come avvenuto per i fucili d’assalto G36, la cui precisione era condizionata dalle alte temperature e per gli stessi “Tornado”, che avevano avuto problemi di illuminazione nel cockpit. Molti altri Stati europei – e tra questi l‘Italia – hanno lo stesso modello di cacciabombardiere, ma, per il momento, solo quelli tedeschi hanno riscontrato il problema.

di Claudio Russo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Politica

Go to Top