La scimmia della notizia

Stephen J Mihalchik

Il fotografo più cool di New York? Intervista (con foto) a Stephen J Mihalchik

by

Dark and edgy” che, tradotto in italiano, significa “scuro e tagliente”. E’ questo, secondo Stephen J Mihalchik, lo stile più cool del momento, almeno negli Stati Uniti. Continua a definirsi semplicemente “un ragazzo di New York con una macchina fotografica”, eppure le sue immagini sono ricercatissime, il suo stile inconfondibile è molto richiesto, le “opere d’arte” che imprime su pellicola e su memoria digitale hanno attirato l’attenzione di moltissime riviste, agenzie e, soprattutto, case di moda. Stephen ha scoperto la sua passione per la fotografia quando era piccolo, molto prima delle camere digitali e degli Iphone e si è messo a studiare. <Studio ancora oggi, continuo a pensare, come allora, che la bellezza che abbiamo tutto attorno vada condivisa con gli altri, fermata>, spiega il fotografo newyorkese in una intervista con Instante.

Artista poliedrico, grande appassionato di musica (che frequentemente ispira i suoi lavori), vive a qualche minuto da Manhattan e preferisce la sua città, New York, a qualunque altro posto nel mondo, quando si tratta di fare foto. Ogni quartiere ha il suo stile. <Manhattan è assolutamente il luogo migliore per l’alta moda, Central Park è fantastico per i paesaggi, i ritratti e le fotografie di matrimonio…>, spiega Stephen, sempre pronto a dare consigli ai neofiti. Il suo punto preferito della città, però, è un altro: <Il Villaggio di Lower Manhattan, vicino Little Italy. Lì le strade sono ricoperte di ciottoli, quella è una bellissima ambientazione>. Il quartiere che più si addice alle sperimentazioni è Brooklyn:   <Ci sono moltissime personalità ed è una zona fantastica per sperimentare e produrre arte, in tutte le forme. Tantissimi grandi artisti hanno prodotto lavori fantastici proprio lì, a Brooklyn>. Ma c’è anche un quartiere meno visitato dai turisti  europei, che Stephen suggerisce per <la street photography>, la fotografia di strada, ed è il Bronx.

.
Stephen J Mihalchik da www.sjmphoto.com

Le fotografie di “Steve” sono utilizzate prevalentemente nel mondo della moda e sulle riviste del settore, sono “fashion”: <Mi piace molto conoscere nuove persone e modelli, creare insieme a loro arte. Capita frequentemente che decida di immortalare panorami, ma anche che scatti prodotti commerciali>, aggiunge. Dalle foto commerciali ha imparato l’ <l’importanza delle luci e delle ombre>, dai set per strada – scherza – <che è sempre meglio avere una buona scorta di memoria, batterie…>, da quelle di moda, <la delicatezza del lavoro di editing, la post produzione>. Le migliori agenzie di moda della città-simbolo degli Stati Uniti si contendono i suoi lavori.

Tutte le sue immagini portano il “marchio di fabbrica” del suo stile. Il prossimo inverno è in programma una svolta: <Farò degli scatti di scene drammatiche>, annuncia Stephen. Il fotografo del momento è tutt’altro che una persona “scura”, dark: ha una moglie di origini italiane, Anna, e due figli bellissimi, pure loro diventati soggetto di alcuni scatti. Copiare il suo stile? Difficile, ma perchè non provare? Stephen infatti condivide molti dei suoi lavori su Instagram, dove risponde al nome di @sjmphotonyc. Sicuro è più semplice chiamarlo. Ecco alcuni tra i suoi ultimi scatti.

 

(Foto @sjmphotonyc)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Arte

Go to Top