fatti di notizie

La versione dell’ex ministro Terzi: i marò, Monti e quegli interessi che…

by

[wpvideo UlRWILpc] di Giulia Romiti > “La vera vergogna è stata quella di rimandare indietro i due marò, il governo aveva assunto un orientamento diverso, confortato dalla legge e dall’assenso dei partner internazionali. Poi, misteriosamente, si cambiò idea”. L’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata era ministro degli Esteri all’epoca e si dimise in polemica con il premier Mario Monti.
“Mi rimangono oscuri i motivi per cui Monti cambiò idea. Qualcuno dice che dietro a quella decisione ci fossero ragioni economiche e affaristiche…. Nel frattempo, sono passati altri 18 mesi e sono cambiati due governi. Renzi ci aveva rassicurato sul fatto che i rapporti con il governo indiano erano migliorati e ciò lasciava ben sperare circa la risoluzione del caso. Invece adesso questa nuova doccia fredda…. la Corte suprema indiana non solo non lascia andare Girone ma chiede che Latorre, in Italia per ragioni di salute, rientri in India. Adesso mi auguro che il governo di Roma sollevi la questione a livello internazionale. Ma in maniera seria”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Politica

Go to Top